Passo Rolle, proseguono i lavori di riqualificazione (VIDEO)

News

il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha effettuato un sopralluogo sull'area con il Commissario della Comunità di Primiero Roberto Pradel, il sindaco del Comune di Primiero San martino di Castrozza, Daniele Depaoli, il dirigente generale del Dipartimento infrastrutture Luciano Martorano e il Dirigente generale di agenzia Agenzia per la depurazione Giovanni Gatti per valutare lo stato di avanzamento dei lavori. "Siamo venuti a vedere come procedono i cantieri - ha precisato il presidente Maurizio Fugatti - e per il momento siamo in linea con gli obiettivi e i tempi che ci eravamo prefissati. Mi riferisco all'abbattimento dell'ex caserma Ferrari. Si stanno concludendo le operazioni di abbattimento ed entro fine anno saranno affidati i lavori per la sua ricostruzione".

Sull'area ove prima era presente un altro ecomostro, l'ex albergo Passo Rolle, si sta lavorando per la sua riqualificazione attraverso la creazione di nuovi parcheggi, un info point, un'area giochi per i più piccoli. Il termine dei lavori è previsto per ottobre. Sono convito che il Passo Rolle avesse bisogno di interventi di questo tipo in quanto è un territorio bellissimo che non poteva avere al suo interno situazioni di degrado. Tutte le nuove opere creano il giusto contorno in vista della realizzazione del collegamento San Martino - Passo Rolle.

Il commissario della Comunità di Primiero Roberto Pradel ha precisato come questi siano "interventi che non nascono dal nulla ma arrivano da una pianificazione partita ormai da anni e che sta portando i frutti sperati. Esprimo quindi molta soddisfazione per i lavori fino ad oggi realizzati che permetteranno a questo territorio, insieme al collegamento, di fare un decisivo salto di qualità".

Il sindaco del Comune di Primiero San Martino di Castrozza Daniele Depaoli ha sottolineato come "il Passo Rolle in questi anni sta facendo passi da gigante rispetto allo stato di abbandono in cui era stato lasciato prima. Non mi riferisco solo al collegamento sciistico con San Martino o alla strada messa in sicurezza, ma proprio a questi interventi specifici ove la Provincia si sta impegnando molto. Ringrazio quindi Presidente e l'intera Giunta per essersi presi a cuore il futuro del passo. Il percorso non è ancora finito però la strada è stata imboccata ed è sicuramente quella giusta".

I cantieri in corso

Demolizione e costruzione ex caserma G. Ferrari. Con la pulizia e la posa dello stabilizzante previste nelle prossime settimane si conclude l'attività di demolizione della ex caserma G. Ferrari. Il nuovo edificio sarà costituito da una palestra di roccia e aule per l'attività didattica, 14 alloggi e un piano interrato destinato ad autorimessa. Entro la fine di settembre 2022 è prevista l'approvazione definitiva del progetto esecutivo del secondo lotto, composto da palestra e i primi 8 alloggi. L'importo complessivo ammonta a oltre 3,3 milioni di euro. L'affidamento dei lavori è previsto entro fine anno.

Variante stradale Busabella. Per quanto riguarda la variante stradale Busabella il progetto esecutivo è stato approvato. L'opera è in corso di appalto. La scadenza della presentazione delle offerte è prevista per il 4 agosto ed entro fine estate si sapranno i vincitori. L'importo dell'opera ammonta a circa 7 milioni di euro. Da cronoprogramma l'inizio dei lavori è previsto per l'autunno 2022 e apertura del traffico per l'autunno del 2024.

Una piazza e diversi servizi per residenti e ospiti, al posto dell'ecomostro di Passo Rolle. Procedono i lavori di riqualificazione e realizzazione di spazi pubblici destinati a servizi collettivi sulla area prima occupata dall'ex albergo "Passo Rolle". Il fulcro del progetto è costituito da una piazzetta centrale per la socializzazione di visitatori ed escursionisti, anche per svolgere varie attività ricreative all'aperto. In fase di realizzazione un edificio info-point sospeso, la fermata per il trasporto pubblico, un punto ristoro per i ciclisti e un piccolo parcheggio di servizio per la sosta breve di auto e moto. La fine e consegna dei lavori è prevista per fine ottobre. L'intervento di riqualificazione è frutto dell'accordo sottoscritto a fine 2019 tra Provincia autonoma di Trento, Comune di Primiero San Martino di Castrozza e Patrimonio del Trentino spa. A tal fine, il Comune ha stanziato l'importo lordo di 70.000 euro e ha provveduto ad acquisire, nel 2020, un comodato gratuito sull'area pertinenziale della chiesetta della Madonna Assunta, di proprietà della Parrocchia dei Santi Martino e Giuliano di Siror. Patrimonio del Trentino si è invece fatto carico della progettazione, dell'acquisizione di tutte le necessarie autorizzazioni e dell'esecuzione dei lavori, impegnando a tal fine la somma di 330mila euro.