La Giunta provinciale di Trento ha approvato il 22 settembre 2017 il Piano Provinciale per la Mobilità Elettrica (P P M E) con l’intento di perseguire due obiettivi di fondo:

  • promuovere una pianificazione della mobilità innovativa e sostenibile che metta al centro le persone;
  • spingere ulteriormente la provincia di Trento nella direzione di “Zero Emission Province”, accrescendo la qualità tecnologica ed energetica, ma soprattutto quella ambientale e una migliore vivibilità urbana ed extraurbana nonché un territorio più green.

Il Piano si può inquadrare come una parte fondamentale del più generale Piano provinciale della mobilità disciplinato dalla nuova legge provinciale 30 giugno 2017, n.6 “Pianificazione e gestione degli interventi in materia di mobilità sostenibile”.

Alla base della strategia del PPME e, in coerenza con i predetti principi, c’è il cambiamento delle modalità abituali di spostamento dei cittadini, soprattutto nei centri urbani, attraverso l’applicazione di soluzioni sostenibili, nel rispetto dell’ambiente, della salute, del clima e della sicurezza, volte a migliorare la qualità di vita presente e futura. Per dare attuazione al Piano saranno promosse molteplici azioni, a partire dagli incentivi e contributi che vedranno destinatari, diretti/indiretti i cittadini, che permetteranno di mettere in luce i vantaggi dell’utilizzo di una mobilità elettrica negli spostamenti quotidiani di tutti noi.

Obiettivi Infrastrutture di ricarica Perchè un'auto elettrica?  Incentivi

Articolo pubblicato il 08/11/2017 , ultima modifica il 14/11/2017