Come preannunciato durante l’estate, Azienda Ambiente sta gradualmente adeguando le isole ecologiche per la raccolta separata del vetro aggiungendo in molte piazzole la una nuova campana color azzurro.

Raccolta durante le festività

Azienda Ambiente Primiero comunica agli utenti di Imer, Canal San Bovo e Mezzano che giovedì 18 gennaio non verrà effettuato il ritiro del rifiuto indifferenziato programmato. L’asporto verrà eseguito nei giorni 4, 11 e 25 gennaio.

I nuovi colori nelle isole ecologiche

Ci si dovrà quindi abituare ai nuovi colori, abbinati ai relativi conferimenti:

giallo/bianco > carta e cartone

azzurro > imballaggi in plastica e latta + tetrapak

verde > bottiglie e vasetti in vetro

Alcuni punti sono stati totalmente rivisti con la sostituzione delle vecchie campane stradali con più gradevoli sistemi seminterrati. Il colore del coperchio identifica la tipologia del rifiuto da inserire come indicato precedentemente.

Due raccomandazioni

Nelle campane verdi ed azzurre vanno conferiti esclusivamente imballaggi; non lo sono scarpe ed indumenti, giocattoli, pentolame, tubi o bacinelle in plastica…

Nelle campane verdi vanno inseriti esclusivamente bottiglie e vasetti in vetro, senza tappi, capsule di chiusura o sacchetti.

Dove non è stata posizionata la nuova campana azzurra, la raccolta rimane invariata, lasciando comunque la possibilità ai cittadini di conferire il vetro presso un idonea isola ecologica.

Nel 2018 l’introduzione del nuovo sistema verrà effettuato anche a San Martino di Castrozza, Passo Rolle e Val Canali con l’assegnazione dei contenitori personalizzati. Per fugare eventuali dubbi è possibile accedere al nostro riciclabolario dal sito www.aziendaambiente.it o tramite smartphone inquadrando il codice QR presente su campane e seminterrati

"I livelli raggiunti nella differenziazione dei rifiuti, che ha superato la soglia dell’84% negli ultimi due anni - conclude il direttore Sergio Bancher - confermano il nostro ambito quale zona di assoluta eccellenza, migliorando abbondantemente gli obbiettivi che a livello nazionale e provinciale erano stati determinati. In sostanza delle circa 5.500 tonnellate di rifiuti prodotte nel 2017 meno di 900 vengono smaltite in discarica o inceneritore potendo così contare su tariffe piuttosto contenute rispetto alle medie nazionali".

Scarica il calendario della raccolta differenziata 2018 di Azienda Ambiente

AZIENDA AMBIENTE CALENDARIO 2018

Articolo pubblicato il 17/12/2017 , ultima modifica il 04/01/2018