pplicabilità

Il contenuto della presente sezione è pubblicato ai sensi dell'art. 1 comma 1) della L.R. 29 ottobre 2014 n.10

Riferimenti normativiArt. 1, c. 1, L.R. n. 10/2014
Art. 33, D.Lgs. n. 33/2013 come modificato con D.lgs. n.97/2016.

Contenuto dell'obbligo :

Indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture (indicatore di tempestività dei pagamenti)

Ammontare complessivo dei debiti e numero delle imprese creditrici 

Indicatore di tempestività dei pagamenti

 

Annualmente verrà pubblicato un indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture.

Anno 2014

I tempi medi di pagamento delle fatture dell'anno 2014 sono stati rilevati con le modalità di cui all'articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

"L'indicatore di tempestivita' dei pagamenti ... è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento". A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 3 del 14 gennaio 2015 del Ministero dell'Economia e delle Finanza - Ragioneria generale dello Stato.

l dato risultante  per le fatture con pagamento a 30 giorni è di 9,656 (vengono quindi pagate con  9,656 giorni di ritardo rispetto alla scadenza) mentre per le fatture con pagamento a 60 giorni è di  -20,3944.(Questo significa che la Comunità di Primiero paga le fatture in media con 20,3944 giorni di anticipo rispetto alla scadenza.

 

Deliberazione giuntale n.57, dd. 10 aprile 2014

Indicatore tempestività pagamenti. Adempimento ex. art.33 del D.Lgs. n.22/2013. Anno 2014

 

Anno 2015

Dall'anno 2015 la pubblicazione dell'indicatore avviene trimestralmente entro 30 giorni dalla fine del trimestre precedente, con le modalità indicate dagli articoli 9 e 10 del d.p.c.m. 22 settembre 2014:

 

Periodo temporale Indicatore trimestrale
1° trimestre      6,3998 (a 30 giorni)    -19,7203 (a 60 giorni)
2° trimestre  - 12,4573 (a 30 giorni)   - 42,4573 (a 60 giorni)
3° trimestre   -13,6115 (a 30 giorni)   - 43,6115 (a 60 giorni)
4° trimestre   -17,4108 (a 30 giorni)   - 47,4108 (a 60 giorni)  

l dato annuale risultante per le fatture con pagamento a 30 giorni è di - 6,87779 (vengono quindi pagate con  6,87779 giorni di anticipo rispetto alla scadenza) mentre per le fatture con pagamento a 60 giorni è di  -36,8778 (questo significa che la Comunità di Primiero paga le fatture in media con 36,8778 giorni di anticipo rispetto alla scadenza).

Anno 2016

La pubblicazione dell'indicatore avviene trimestralmente entro 30 giorni dalla fine del trimestre precedente, con le modalità indicate dagli articoli 9 e 10 del d.p.c.m. 22 settembre 2014:

 

Periodo temporale Indicatore trimestrale
1° trimestre      - 4,57 (a 30 giorni)  
2° trimestre      - 0,11 (a 30 giorni)   
3° trimestre      - 0,88 (a 30 giorni)   
4° trimestre     - 13,18 (a 30 giorni)

Il dato annuale risultante per le fatture con pagamento a 30 giorni è di -4,8 (vengono quindi pagate con 4,8 giorni di anticipo rispetto alla scadenza).

Ammontare complessivo dei debiti e numero delle imprese creditrici - anno 2016

Ammontare complessivo debiti e imprese creditrici

Ammontare complessivo debiti e imprese creditrici in pdf

Anno 2017

La pubblicazione dell'indicatore avviene trimestralmente entro 30 giorni dalla fine del trimestre precedente, con le modalità indicate dagli articoli 9 e 10 del d.p.c.m. 22 settembre 2014:

Periodo temporale Indicatore trimestrale
1° trimestre       17,06 (a 30 giorni)  
2° trimestre     
3° trimestre     
4° trimestre     

Articolo pubblicato il 30/09/2013 , ultima modifica il 18/04/2017

Data di aggiornamento: 18 Aprile 2017 alle 09:57