Il “Gruppo Azione Locale Trentino Orientale” (“GAL”) è una associazione di diritto privato, costituitasi con atto pubblico REP. n. 42.580 raccolta n. 18534 dd. 04.10.2016, registrato a Trento il 14.10.2016 sub n. 10836.

Il GAL intende selezionare una figura professionale, quale componente della struttura tecnico-amministrativa-operativa per ricoprire il ruolo di Direttore Tecnico, al fine di assicurare la corretta ed efficiente gestione del Programma di Sviluppo Rurale (PSR), Macroarea 1, della Provincia Autonoma di Trento, nonché degli altri programmi e progetti che il GAL potrà presentare coerentemente alla programmazione regionale, statale e dell’Unione europea, 2014-2020. La partecipazione dei candidati alla selezione non costituisce in alcun modo titolo per instaurare un rapporto di lavoro subordinato con il Gal Trentino Orientale.

NATURA DELLE FUNZIONI Il direttore tecnico del GAL svolgerà funzioni ad alto contenuto professionale, concernenti anche la conduzione e il coordinamento di risorse e persone, con responsabilità di iniziativa, di direzione esecutiva e con autonomia operativa sulla base delle strategie, degli indirizzi e dei programmi definiti e delle responsabilità ad esso delegate dagli Organi direttivi dell’Associazione: tali mansioni comportano una specifica ed elevata capacità professionale, acquisita mediante approfondita preparazione teorica e tecnico-pratica nell’ambito della gestione di programmi e progetti cofinanziati con fondi dell’Unione europea. In particolare, il direttore tecnico sarà preposto: - alla gestione del PSR approvato dalla Giunta della Provincia Autonoma di Trento, in conformità con la normativa comunitaria, nazionale e regionale applicabile e sulla base del piano di gestione e di controllo approvato dal GAL (a titolo esemplificativo e non esaustivo: predisposizione dei bandi e degli avvisi pubblici per l’assegnazione dei contributi; gestione delle operazioni a regia del GAL; animazione economica del territorio; partecipazione alle commissioni di gara; gestione del sistema di monitoraggio finanziario, fisico e procedurale del PSR; gestione del piano di comunicazione

TRATTAMENTO ECONOMICO La retribuzione sarà di euro 55.000,00 (cinquantacinquemila/00) lorde annuali, comprendente la retribuzione da CCNL ed un superminimo riassorbibile. Il contratto di lavoro sarà deliberato dal Consiglio Direttivo del GAL e sottoscritto dal Presidente del GAL. Il candidato prescelto sarà invitato, con PEC, a dichiarare la propria volontà entro 10 (dieci) giorni dalla data di ricevuta della comunicazione e a presentare la documentazione necessaria alla stipula del contratto; in tale sede il GAL si riserverà la facoltà di richiedere i documenti atti a comprovare i requisiti e i titoli dichiarati in domanda e nell’allegato curriculum vitae. L’incarico decorre dalla data indicata nel contratto di lavoro.

CONDIZIONI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE possedere documentata esperienza nel campo della programmazione e della gestione di interventi integrati e di interventi cofinanziati con fondi comunitari, con fondi nazionali e con fondi regionali;

- essere a conoscenza delle discipline, dei regolamenti e delle normative che regolano gli interventi comunitari, nazionali e regionali; - conoscere le modalità di affidamento di lavori, servizi e forniture secondo quanto previsto dal decreto legislativo 19 aprile 2016 n. 50, dalle L.P. 10 settembre 1993 n. 26 e 9 marzo 2016 n. 2, nonché i principi del procedimento amministrativo di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m e alla L.P. 19 luglio 1990 n. 23;

- ottima conoscenza della lingua italiana nel caso di cittadini stranieri; - conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata; - padronanza dei più diffusi programmi informatici per il trattamento elettronico di testi e di dati (ad esempio, le applicazioni “office”), nonché i più diffusi programmi di posta elettronica ed applicazioni internet. Il GAL garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ai sensi del decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198

– Codice delle pari opportunità. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda. I candidati sono ammessi alla prova selettiva con riserva, in quanto l’Amministrazione del GAL, su segnalazione del Comitato di Valutazione, può disporre con delibera motivata del Consiglio Direttivo, l’esclusione dalla prova selettiva per difetto dei requisiti richiesti, risultanti dall’esame specifico della documentazione presentata ovvero dalle dichiarazioni sostitutive di atto notorio, anche successivamente allo svolgimento della prova. Per partecipare alla selezione i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti minimi alla data fissata quale termine ultimo per la presentazione della domanda:

- avere la cittadinanza di un Paese dell’Unione europea; - godere dei diritti civili e politici; - non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti a proprio carico; - non essere stati esclusi dall’elettorato attivo né essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni, ovvero licenziati per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile né di avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle disposizioni legislative vigenti in materia, la costituzione di un rapporto di lavoro con amministrazioni pubbliche;

- essere in possesso di laurea di secondo livello (laurea specialistica magistrale) o diploma di laurea ante D.M. 509/99 in scienze agrarie e forestali, scienze economiche, scienze dell’ingegneria e dell’architettura, scienze politiche, scienze dell’amministrazione, scienze giuridiche o equipollenti. Sono comprese le lauree triennali, se il soggetto è in possesso di un titolo specifico in progettazione europea. Il diploma di laurea può essere conseguito presso università italiane secondo il vecchio ordinamento o laurea specialistica, ufficialmente riconosciuto, o di titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto equipollente, ai sensi della vigente legislazione in tale materia;

- esperienza professionale, almeno biennale, di coordinamento, gestione e/o progettazione in ambito di bandi europei maturata posteriormente al diploma di laurea ed entro la data fissata quale termine ultimo per la presentazione della domanda; nel caso di laurea triennale l’esperienza professionale dev’essere almeno quadriennale.

A pena di esclusione, la richiesta di candidatura deve pervenire entro le ore 12:00 del giorno lunedì 21.11.2016 esclusivamente a mezzo e-mail da una casella di posta elettronica certificata (P.E.C.) al seguente indirizzo P.E.C. del GAL: galtrentinorientale@pec.it Si precisa che ai fini dell’ammissione farà fede la data di consegna risultante dal sistema.

La domanda e i suoi allegati devono essere firmati digitalmente o, in alternativa, firmati e scansionati in formato PDF/A. Non saranno considerate valide ed accettate le domande spedite da una casella di posta non certificata verso la PEC del GAL o indirizzate a caselle non certificate dello stesso GAL. Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda. Sempre a pena di esclusione, oltre a nome, cognome ed indirizzo del mittente, la PEC dovrà riportare il seguente oggetto: “Avviso pubblico per la selezione di Direttore Tecnico del Gal”.

Scarica l'avviso integrale 

Avviso selezione DT

Strategia SLTP integrata

Articolo pubblicato il 09/11/2016 , ultima modifica il 18/11/2016