Il Cicloconcorso, promosso dall‘Assessorato alle infrastrutture e ambiente attraverso il Servizio sviluppo sostenibile e aree protette, è un’iniziativa transfrontaliera di sensibilizzazione che coinvolge i territori dell’Euregio volta a incentivare l’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti quotidiani

L’obiettivo del Cicloconcorso Trentino, con lo slogan “Trentino pedala”, è di incoraggiare tutti i cittadini della provincia di Trento ad utilizzare sempre più spesso la bicicletta riducendo così l’inquinamento, migliorando l’ambiente e guadagnando salute. Il punto di riferimento per domande e supporto agli organizzatori locali è l’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige. Il Cicloconcorso è attivo anche in Alto Adige e in Tirolo.

I vantaggi per l’organizzatore locale (enti pubblici e privati)

Maggiore visibilità pubblica e miglior ritorno di immagine contribuendo alla salvaguardia del clima; 

rafforzamento dello spirito di squadra tra i partecipanti; 

collaboratori con una migliore forma fisica e quindi più produttivi; 

riduzione dei costi grazie al minor numero di assenze sul lavoro:

le statistiche dimostrano che i ciclisti riducono fino al 50% le assenze per malattia; 

nel lungo termine: o riduzione dei costi legati al pagamento dei parcheggi; o riduzione dei costi per gli spostamenti casa-lavoro;

o riduzione dei costi per l’ente grazie all’utilizzo di biciclette di servizio per i percorsi brevi; 

meno inquinamento, anche acustico, e quindi aumento della qualità della vita.

L’importante è partecipare!

Non sono le prestazioni sportive ad essere importanti in questo Cicloconcorso. Partecipa all’estrazione finale dei premi in palio chi, tra il 18 marzo e il 16 settembre, percorre almeno 100 chilometri in bicicletta. Valgono tutti i chilometri, che siano percorsi nel tempo libero o per spostamenti casa-lavoro, in sella a una bicicletta classica oppure elettrica.

Ulteriori informazioni e contatto: www.trentinopedala.tn.it Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige: www.oekoinstitut.it Elisabeth Mair (elisabeth.mair@oekoinstitut.it) Tel. 0471 057303

Cicloconcorso

Articolo pubblicato il 17/03/2016