In vista dell'ormai imminente scadenza della convenzione sanitaria con l'ospedale di Feltre, il presidente della Comunità di Primiero Roberto Pradel e la delegata alla sanità, Nadia Fontan, hanno incontrato nei giorni scorsi l'assessore provinciale alla salute e alle politiche sociali, Luca Zeni, per trattare le questioni prioritarie per il territorio

L'assessore ha garantito alla Comunità di Primiero, il rinovo della convenzione con la Regione Veneto per l'ospedale di Feltre. Ha già avuto gli opportuni contatti con l'assessore della sanità del Veneto in merito alla questione. Convenzione che intende quindi garantire sia il ricovero ospedaliero che le prestazioni ambulatoriali presso il Distretto locale.

Durante l'incontro, è stato fatto presente che anche Feltre, con la nuova riforma sanitaria sta subendo una riorganizzazione con il vicino ospedale di Belluno, quindi, è fondamentale capire che tipo di specialistica ambulatoriale può garantire al Distretto Sanitario di Primiero. Tra i casi più attuali, il depotenziamento già attuato dell'oculistica, specialistica che comunque è sempre stata garantita ai cittadini del Primiero dalla locale APSS.

Punto fondamentale inoltre, per i cittadini di Primiero – spiega il presidente Pradel -, è la messa in rete del sistema sanitario dell'ospedale di Feltre con il nostro sistema informatico SIO. Importante per i medici di medicina generale, per i medici ambulatoriali e per garantire la continuità assistenziale come è garantito su tutto il territorio provinciale”.

Il futuro delle APSP

Infine, nell'incontro con l'assessore è stato discusso anche del futuro delle APSP locali (APSP di Primiero e APSP del Vanoi a Canal San Bovo). “Il dibattito è attualissimo – conclude il presidente - obiettivo della Provincia è quello di facilitare i processi aggregativi delle APSP (Case di riposo) delle varie Comunità, facilitando il dialogo con chi fa la valutazione dei bisogni”.

A luglio è già stato programmato un incontro tra le due APSP del territorio e la Comunità di Primiero.

Articolo pubblicato il 24/06/2016