Avviati nei giorni scorsi i primi lavori a Ces, per la realizzazione del bacino di innevamento artificiale, previsti dal protocollo d'intesa con la Provincia di Trento

Il presidente di Partecipazione Territoriali, Denni Bettega, a nome di tutti gli operatori e dei soggetti coinvolti nell’operazione, esprime grande soddisfazione per l’avvio del cantiere in vista del prossimo inverno.

“E’ stato ritirato il permesso di costruire proprio in questi giorni – ha spiegato Bettega – e i primi lavori hanno avuto inizio mercoledì 20 luglio, con l’esbosco dell’area interessata dal bacino a Ces. La selezione delle imprese per i lavori di posa delle reti di innevamento e reti elettriche è prevista nei prossimi giorni”.

Una vera e propria iniezione di fiducia per le molte imprese locali coinvolte nell’operazione. 

Particolare soddisfazione per l'inizio dei cantieri è stata espressa anche dal presidente della Comunità di Primiero, Roberto Pradel, che ha evidenziato l'impegno di tutti i soggetti e degli operatori locali in campo, per far partire le opere.

- Guarda il servizio del TGR RAI dedicato agli Impianti (VIDEO)

Le imprese incaricate

Realizzazione Bacino Innevamento

ATI  (Associazione Temporanea Imprese) Sevis S.r.l.-Zugliani S.r.l.

Realizzazione sala pompe Bellaria

ATI Iagher Mario s.a.s. –  Costruzioni Cemin Dario S.r.l.

Realizzazione sala pompe Valcigolera

ATI Zugliani S.r.l.  – EdilTomas S.n.c.

Fornitura Impianti e apparecchiature innevamento

TechnoAlpin S.p.a.

Articolo pubblicato il 27/07/2016