Gli Amministratori scattano anche una foto con un fiocco bianco, per condannare la violenza sulle donne

Il Consiglio della Comunità di Primiero è tornato a riunirsi lunedì 24 ottobre.

COMUNICAZIONI - In apertura le comunicazioni del presidente Roberto Pradel che ha ricordato l'importanza degli eventi organizzati in queste settimane per il 50° anniversario dell'alluvione 1966. Una lunga serie di appuntamenti (Programma), evidenzierà la solidarietà ricevuta e la solidarietà ricambiata di recente ad Amatrice.

Pradel si è soffermato poi sull'importanza del fondo strategico provinciale, dando notizia di un importante incontro che si terrà nei prossimi giorni a Primiero, per la ripartizione - con una modalità innovativa e condivisa - dei fondi disponibili per il territorio (oltre 2 milioni di euro). Per quanto riguarda il taglio di finanziamenti al settore Sociale, la Provincia di Trento ha confermato la riduzione, venendo però incontro alle esigenze dell'Ente, con l'assegnazione di fondi straordinari per circa 90mila euro che riducono così il taglio previsto inizialmente.

Il presidente ha dato inoltre notizia dell'impegno della Comunità per arrivare entro il 2017 ad un progetto definitivo di mascheramento della discarica di Imèr, nel fondovalle. Per quanto riguarda invece il Protocollo Impianti, Pradel ha comunicato l'intenzione di arrivare al più presto ad un nuovo incontro con i sottoscrittori dell'Intesa, per definire concretamente le prospettive 2017-2018.

FONDO STRATEGICO TERRITORIALE– Si passa quindi al secondo punto: “Fondo strategico territoriale alimentato dalle risorse comunali: parere sull’intesa tra Comunità e Comuni di Canal San Bovo e di Primiero San Martino di Castrozza”. Il presidente illustra i termini dell'intesa tra i Comuni di Canal San Bovo e Primiero San Martino in accordo con la Comunità. L’importo complessivo delle risorse versate dai due Comuni è di 2,5 milioni di euro e rappresenta la somma delle partite derivanti dagli avanzi di amministrazione accertati nel 2015 e quindi relativi al 2014. Il progetto di maggior importanza condiviso dai due Comuni è il percorso sciistico/escursionistico Calaita-San Martino (1,3 milioni di euro). Il Comune di Canal San Bovo impiegherà la sua restante quota di euro 600.000 per il rifacimento dell’illuminazione pubblica del paese di Zortea. Il Comune di Primiero San Martino di Castrozza investirà invece quasi 600.000 euro per il collegamento funzionale della pista ciclopedonale tra la zona di via Navoi (arrivo ciclabile da Mezzano) e via Clarofonte. La parte del Fondo Strategico Territoriale alimentato con fondi provinciali invece, pari a circa 2,4 milioni di euro, coinvolge tutte le amministrazioni locali. Entro il 31 dicembre dovrà essere decisa la destinazione, che sarà concordata nell'incontro dei prossimi giorni. Il punto viene approvato all'unanimità dei presenti.

PROGRAMMI E ASSESTAMENTO - L'aula procede con il punto tre all'ordine del giorno: “Presa d’atto Relazione sullo stato di attuazione dei programmi 2016 ed approvazione assestamento generale bilancio di previsione 2016 e suoi allegati. Il presidente della Comunità, ribadisce l'impegno dell'Ente per la piena attuazione del Protocollo sugli impianti, rilanciando la necessità di un nuovo tassello legato al collegamento tra San Martino Rolle con una ipotesi di cabinovia ad 8 posti ad agganciamento automatico. “Per questo – ha spiegato Pradel – è nostra intenzione affidare uno studio (per circa 30mila euro) che ne valuti tutti gli aspetti. Sempre per quanto riguarda Rolle, con i fondi restanti del BIM, acquisteremo un drone professionale (48mila euro + iva) da affidare ai Vigili del fuoco e alla Commissione valanghe per interventi di messa in sicurezza del passo ma anche per monitoraggio ambientale e in caso di incendi”. Il presidente elenca infine al Consiglio lo stato di attuazione degli altri interventi, tra i più importanti: il rifacimento delle scuole medie locali finanziato al 95% dalla Provincia, la sistemazione dell'asilo nido di Tonadico, il percorso 860, gli interventi sulle falesie, la porta di Primiero che sarà ultimata a metà novembre, il mascheramento della discarica entro il 2017 e l'importante Intervento 19 che ha dato sostegno lavorativo a molte famiglie. Interviene quindi la responsabile del Settore finanziario Giacomina Meneghel per i dettagli tecnici.

Si apre quindi la discussione con l'intervento del Consigliere Lino Zeni e con la successiva replica del presidente per chiarimenti in merito all'acquisto del drone e sul Protocollo Impianti. Il presidente si impegna ad illustrare anche alla minoranza contenuti e dettagli inerenti il nuovo incarico sulla nuova soluzione di collegamento San Martino Rolle. Intervengono quindi di seguito i consiglieri Giacobbe Zortea per illustrare nel dettaglio lo stato di attuazione del Protocollo Impianti e infine Ferdinando Orler per un chiarimento tecnico. Al termine del dibattito il punto viene approvato all'unanimità.

FIOCCO BIANCO CONTRO LA VIOLENZA - Prende quindi la parola il consigliere Francesca Franceschi che presenta la “Campagna del Fiocco bianco” a Primiero, per condannare la violenza maschile contro le donne e la cultura che la produce e la giustifica (si veda la locandina di seguito). Gli amministratori presenti in aula scattano quindi una foto di gruppo con un fiocco bianco, per condannare ogni violenza contro le donne.

fioccobianco

REGOLAMENTO FINANZIAMENTI - L'aula passa quindi all'approvazione – dopo un breve dibattito sugli emendamenti presentati – del regolamento disciplinante la concessione di finanziamenti ad enti, associazioni e soggetti privati, con finalità socialmente utili e senza scopo di lucro. Interviene il presidente per illustrare il testo e di seguito i consiglieri Gubert, Franceschi, Zeni, Fontan, fino al via libera all'unanimità.

I lavori si chiudono quindi con l'approvazione del verbale della seduta precedente.

Articolo pubblicato il 25/10/2016