Il Consiglio della Comunità di Primiero è tornato a riunirsi lunedì 20 febbraio. In apertura di lavori le comunicazioni del Presidente dell'Ente, Roberto Pradel

Comunicazioni Presidente - “Nonostante il momento non facile, con tagli da parte della Provincia, il bilancio della Comunità tiene - ha evidenziato Pradel – soffermandosi sulla riorganizzazione dell'Ente e sulle novità legate al welfare e al terzo settore, al centro di una riforma provinciale. Si tratta di un passaggio di particolare importanza”.

Welfare e Apsp - Alla base del confronto di queste settimane in Trentino: il crescente numero di anziani, la frammentazione dell’attuale sistema, l’esigenza di offrire una rete di servizi domiciliari anche prima della non autosufficienza, con il coordinamento territoriale che sarà incardinato in ogni Comunità di valle e la conseguente fusione dei cda (oggi 41) delle Apsp trentine. In prospettiva quindi, il trasferimento delle risorse (attualmente 132 milioni) dalla Provincia alle Comunità, con il coinvolgimento del terzo settore e la rappresentanza del territorio in ogni casa di riposo.

Lavoro e sostegno al reddito - Il presidente Pradel prosegue quindi evidenziando che anche per il 2017 non mancherà il progetto di sostegno al reddito, in sinergia con le amministrazioni comunali. Nei prossimi mesi, saranno organizzati dall'Ente alcuni momenti di riflessione per indagare la situazione lavorativa locale e i nuovi possibili sbocchi futuri.

G.A.L. e territorio - Viene comunicato inoltre dal presidente, che il prossimo 2 marzo alle 20.30 a Primiero, si terrà l'incontro di presentazione del nuovo GAL del Trentino orientale, alla presenza del direttore, insediatosi di recente. E' stato evidenziato infine, che prosegue a pieno ritmo il lavoro di progettazione legato agli Impianti e nel prossimo Consiglio verranno presentate tutte le novità legate anche al collegamento con passo Rolle.

Plesso scolastico Primiero - “Vallombrosa” - I lavori dell'aula procedono quindi con il Progetto di riqualificazione energetica e funzionale del plesso scolastico di Fiera di Primiero con relativa rideterminazione del quadro economico. Il presidente ricorda che il progetto finanziato dalla Provincia, ammonta a circa 3,6 milioni di euro. Viene modificato il quadro economico dell'opera per quel che concerne le spese di progettazione, successivamente il progetto esecutivo sarà affidato con una gara. Intervengono quindi per richieste tecniche di chiarimento i consiglieri Giacobbe Zortea e Aurelio Gadenz. Al termine, il punto viene approvato all'unanimità.

Bilancio e D.U.P. - Si passa quindi all'illustrazione del Documento Unico di Programmazione 2017-2019 e del bilancio di previsione 2017-2019 con relativa nota integrativa. Dopo l'introduzione del presidente Pradel, prende la parola la responsabile del Servizio finanziario, Giacomina Meneghel, che illustra i punti fondamentali del documento.

Il bilancio di previsione chiude a pareggio su una cifra di poco inferiore ai 12 milioni di euro. In presenza di una situazione che vede, da un lato, una significativa contrazione dei trasferimenti provinciali.

Presentazione tecnica bilancio 2017-2019

I servizi sociali, che normalmente rappresentavano un “polmone” di risorse per altri settori, ora non lo sono più e, difatti, si è dovuto attingere per la prima volta, sia per il 2017, ma soprattutto per il 2018-2019, ai fondi dell’attività istituzionale dell’Ente, resi disponibili dalla collocazione a riposo di 2 unità di personale, che verranno sostituite solamente con un amministrativo a tempo parziale (part-time 18 ore/settimanali).

Infine, se per il 2017 è stato possibile riproporre l’attuazione del Progetto di “Sostegno occupazionale” attingendo dalle risorse non utilizzate dei “canoni BIM liberi 2016”, tale iniziativa non è più sostenibile dall’anno 2018.

Si apre quindi il confronto in Consiglio con gli interventi dei Consiglieri Lino Zeni, Aurelio Gadenz e con le conclusioni del presidente Pradel. Emerge in particolare la riduzione delle risorse legate ai Fondi BIM per varie motivazioni. Al termine si passa alla votazione: il Consiglio approva con l'astensione del Consigliere Daniele Gubert.

Pianta organica Comunità - Si passa di seguito all'approvazione e modifica al Regolamento organico del Personale dipendente a seguito del trasferimento del personale di Polizia Locale ai Comuni del territorio con decorrenza 1° luglio 2016. Interviene il presidente Pradel ricordando che da luglio, la Polizia locale è passata di competenza ai Comuni, con il coordinamento di Primiero San Martino di Castrozza. Viene aggiornata quindi la pianta organica della Comunità, che passa ad un totale di 47 dipendenti. Il Consiglio approva all'unanimità.

La seduta termina con l'approvazione del piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2017-2019 della Comunità di Primiero e in seguito con il via libera al verbale della seduta precedente.  

Articolo pubblicato il 21/02/2017