La Fondazione Dolomiti UNESCO organizza in collaborazione con il Comun General de Fascia – Rete delle Riserve una grande serata con protagonisti gli abitanti delle Dolomiti. L’appuntamento è per sabato 3 dicembre al teatro Navalge di Moena alle ore 20:30

Un format nuovo, frizzante e dal ritmo incalzante per raccontare le nove isole che compongono l’arcipelago fossile Dolomiti. Intervalli con musica d’autore, immagini mozzafiato, testimonianze dirette e intermezzi video, si alterneranno sul palco per un viaggio nel tempo e nello spazio guidati da Fausta Slanzi e da Rosario Fichera.

Punti di vista differenti dialogheranno attorno al valore del riconoscimento Dolomiti UNESCO: la geologia, il settore imprenditoriale, il settore turistico, l’alpinismo… A tutti è richiesto un intervento di pochi minuti incentrato su come sia possibile valorizzare nella quotidianità e nel prossimo futuro il prestigioso riconoscimento UNESCO.

Apriranno questo inedito viaggio nelle Dolomiti la Presidente della Fondazione Dolomiti UNESCO Mariagrazia Santoro, Assessore della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Vicepresidente Mauro Gilmozzi, Assessore della Provincia Autonoma di Trento. Nello spirito di collaborazione orizzontale tra territori montani alla base del funzionamento della Fondazione, a dimostrazione di come sia possibile lavorare insieme – superando i confini amministrativi – per la gestione di un Bene Comune.

Saranno dunque gli abitanti delle Dolomiti i protagonisti della serata ‘9×1=Dolomiti’. Loro che con le consuetudini di vita sono, di fatto, i veri attori del riconoscimento UNESCO. Al Navalge di Moena sabato 3 dicembre alle 20:30, non mancheranno le sorprese e le riflessioni inedite. Parole, musica, video per una serata dedicata al Bene Naturale che tutto il mondo ci invidia.

Articolo pubblicato il 30/11/2016