Nove edizioni, 1611 racconti inviati, 22 regioni e 8 Stati coinvolti: i numeri dicono che Frontiere-Grenzen, il premio letterario delle Alpi, è appuntamento importante nel calendario culturale, non solo italiano. In questi giorni - anche grazie al sito internet completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti - il lancio della nona edizione

Il regolamento di Frontiere - Grenzen ribadisce che si tratta di un premio letterario a tema libero per racconti brevi, aperto a tutti i generi della narrativa contemporanea, dal racconto tradizionale a nuove sperimentazioni linguistiche, dal thriller al fantastico, dall’horror alla fantascienza, dall’epistolario al racconto rosa, al testo teatrale.

Altrettanto importante il patrocinio e la collaborazione della Convenzione delle Alpi che ha permesso un ulteriore allargamento del bacino d’utenza. A Frontiere - Grenzen, infatti, possono partecipare i nati prima del 2003 compreso, purché residenti nei territori della Convenzione. E dunque tutte le regioni alpine d’Italia, Austria, Francia, Svizzera, Germania e Slovenia nonché Liechtenstein e Monaco. Il premio resta bilingue - italiano e tedesco - ma è possibile partecipare anche con racconti scritti nelle altre lingue usate nei territori della Convenzione purché accompagnati da traduzione o in italiano o in tedesco. 

Due le sezioni: quella per racconti editi a partire dal 2012 che conferma il montepremi per l’unico vincitore, a 3.000 euro, mentre ai vincitori della categoria racconti inediti andranno 1.500 euro al primo, 750 al secondo e 500 al terzo classificato. Il termine per la presentazione dei racconti è fissato a lunedì 19 giugno 2017, mentre la premiazione è in programma sabato 18 novembre a Primiero. In giuria Carlo Martinelli (presidente), Pietro De Marchi, Lisa Ginzburg, Peter Oberdorfer e Stefano Zangrando. Ad organizzare il concorso l'Associazione culturale “La Bottega dell’Arte” in collaborazione con le biblioteche trentine di Primiero e Canal San Bovo e l'Associazione Scrittori Sudtirolesi.

Partecipano: Provincia autonoma di Trento, Regione autonoma Trentino - Alto Adige, Comunità di Valle di Primiero, Comuni di San Martino di Castrozza, Canal San Bovo, Cassa Rurale Valli di Primiero e Vanoi, Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est, Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza - Passo Rolle Primiero e Vanoi, Primiero Energia S.p.a., B.I.M. Brenta.

Tutte le informazioni e il bando di concorso sul sito www.frontiere-grenzen.com

Articolo pubblicato il 17/01/2017