Suggerimenti, recapiti e moduli per mettersi in contatto con noi

Fare una segnalazione

-

Per segnalazioni o richieste di intervento si prega di inviare una mail a indicando:

  • generalità della persona segnalante con un recapito telefonico o di posta elettronica per un rapido contatto;
  • oggetto della segnalazione;
  • eventuali dati per identificare al meglio i soggetti responsabili dei comportamenti segnalati.

Richieste di interventi urgenti possono essere effettuate telefonicamente al n. 0439.64642.

Pagare una sanzione

-

Violazioni al Codice della Strada

Il pagamento, da effettuarsi di norma entro 60 giorni dalla contestazione, è effettuato a favore della Trentino Riscossioni S.p.A.; generalmente allegato al verbale di contestazione si trova un foglio contenente le modalità e gli estremi per il pagamento da effettuarsi presso le ricevitorie Sisal o presso gli sportelli bancomat del circuito Casse Rurali Trentine.

Nel caso di avviso di violazione, lasciato sul veicolo in assenza del responsabile della violazione, si potrà effettuare il pagamento entro 10 giorni tramite bonifico bancario.

In molti casi è consentito il pagamento ridotto del 30% entro 5 giorni dalla notifica/contestazione della violazione.

Altre violazioni che comportano sanzioni amministrative pecuniarie

Per pagare in misura ridotta si ha tempo 60 giorni dalla notifica del verbale e si dovranno seguire scrupolosamente le modalità indicate nel provvedimento notificato.

Contestare una sanzione

Violazioni al Codice della Strada

Entro 60 giorni dalla notifica del verbale di contestazione è ammesso ricorso al Commissariato del Governo di Trento presentandolo, o inoltrandolo a mezzo raccomandata AR, allo stesso organo oppure al Comando accertatore.

In alternativa, entro 30 giorni dalla notifica del verbale di contestazione, è ammesso ricorso al Giudice di Pace di Borgo Valsugana (TN) tramite deposito in cancelleria o inoltro a mezzo posta. Tale modalità di ricorso comporta il pagamento del contributo unificato.

Altre violazioni che comportano sanzioni amministrative pecuniarie

Entro il termine di 30 giorni dalla data della contestazione o notificazione della violazione, gli interessati possono far pervenire all'autorità competente, indicata sul verbale, scritti difensivi e documenti e possono chiedere di essere sentiti dalla medesima autorità.

Articolo pubblicato il 17/10/2014 , ultima modifica il 20/07/2016